La situazione in Italia, Veneto e Venezia: riaperture e aggiornamenti

Come sapete, l’Italia ha sviluppato un sistema di zone di colore che vanno dal bianco, al giallo, all’arancione e poi al rosso con restrizioni crescenti per l’epidemia di COVID-19 in corso.

A oggi 7 giugno il Veneto e Venezia si trovano nella zona BIANCA. In zona bianca si applicano solo le pratiche della mascherina e del distanziamento sociale, senza coprifuoco o restrizioni alla ristorazione.

Restano confermati alcuni limiti di capienza nei ristoranti, con tavoli di massimo 6 persone all’interno, salvo che tutti siano convinenti, e per settori come eventi sportivi o spettacoli.

  • Mascherina obbligatoria, sia all’interno che all’esterno.
  • Musei, gallerie, collezioni e parchi archeologici aperti: è consigliata, ma nella maggior parte dei casi obbligatoria, soprattutto il sabato e la domenica, la prenotazione anticipata, perché gli ingressi saranno contingentati.
  • Cinema, teatri, spettacoli e concerti: via libera ma solo posti a sedere distanziati di un metro e con prenotazione obbligatoria. Capienza delle sale 50%, massimo 500 persone al coperto; all’aperto fino a 1000.
  • Chiese: sono liberamente visitabili nei loro orari di apertura, che possono variare da chiesa a chiesa. Celebrazioni e messe hanno luogo con posti distanziati.
  • Spostamenti fra regioni e pass: libero lo spostamento fra le regioni “bianche” e “gialle”; per quelle “rosse” o “arancioni” necessaria attestazione di tampone negativo nelle 48 ore precedenti, certificato di vaccinazione eseguita non più di 6 mesi prima, certificato di guarigione dal virus da non più di 6 mesi. Autocertificazione invece sufficiente per spostarsi per motivi di lavoro, salute e necessità.
  • Visite a parenti, amici e conoscenti: nessuna limitazione per visite a parenti o amici ma sono vietate le feste. Nelle zone bianche e gialle possibile spostarsi anche fuori regione; in zona arancione entro il comune; in zona rossa visite vietate.

A Venezia quindi valgono le regole di cui sopra. Venezia nel dettaglio:

Basilica di San Marco: riprendono le visite alla Basilica con acquisto del biglietto alla chiesa di San Basso, di fronte alla porta nord della Basilica, dove sono acquistabili anche il biglietto per il campabile e quello per il Museo di San Marco che permette di avere accesso al camminamento interno del piano superiore e alla terrazza del primo piano dove si trovano i cavalli. Presto attivo il servizio per prenotare anticipatamente al sito www.basilicasanmarco.it

Collezione Guggenheim regolarmente aperta con prenotazione obbligatoria – Dalla domenica al lunedì dalle 10 alle 18 – Chiuso il martedì. Per visite nei weekend prenotazione necessario con almeno un giorno di anticipo.

Gallerie dell’Accademia aperte lunedì dalle 8:15 alle 14:15, gli alti giorni 8:15-19:15. Sabato e domenica prenotazione obbligatoria.

Biennale di architettura: apertura confermata il 22 maggio, prenotazione obbligatoria. Chiuso il lunedì eccetto 6 settembre e 1 novembre. Orario 11-19 fino al 31 luglio, 10-18 dal 1 agosto.

Musei Civici di Venezia: Palazzo Ducale e Correr tutti i giorni, gli altri solo dal venerdì alla domenica. (Tutti i giorni nella settimana dal 2 al 6 giugno).

Palazzo Ducale tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17.00)
Primo piano del Museo Correr, tutti i giorni dalle 11.00 alle 17.00 (ultimo ingresso ore 16.00)
Sale monumentali Biblioteca Marciana: tutti i giorni 11-17
Museo Archeologico: tutti i giorni 11-17.
Biglietto per i musei di San Marco inclusivo di Palazzo Ducale, Museo Correr, Sale monumentali della Biblioteca Marciana, Museo Archeologico.

Da venerdì 30 aprile: Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna dal venerdì alla domenica dalle 11.00 alle 17.00
Museo del Vetro di Murano dal venerdì alla domenica dalle 11.00 alle 17.00
Museo del Merletto di Burano dal venerdì alla domenica dalle 12.00 alle 16.00
Museo di Palazzo Mocenigo dal venerdì alla domenica dalle 11.00 alle 17.00
Ca’ Rezzonico – Museo del Settecento veneziano dal venerdì alla domenica dalle 11.00 alle 17.00
Museo di Storia Naturale di Venezia Giancarlo Ligabue dal venerdì alla domenica dalle 11.00 alle 17.00 Museo di Casa di Carlo Goldoni dal venerdì alla domenica dalle 12.00 alle 16.00
Torre dell’Orologio: 4,5,6 giugno alle 14 e alle 15; dal 7 giugno dal venerdì alla domenica alle 14 e alle 15. Solo su prenotazione.
Museo Storico Navale: dal 28 maggio al 6 giugno tutti i giorni 11-17; dall’11 giugno al 1 novembre da venerdì a domenica dalle 11 alle 17. Padiglione delle navi temporaneamente chiuso.
Palazzo Fortuny: temporaneamente chiuso.

https://www.visitmuve.it/it/aperture-muve/

Palazzo Grassi: in manutenzione, riapertura prevista dopo l’estate.
Fondazione Pinault – Punta della Dogana: tutti i giorni tranne il martedì dalle 10 alle 19.

Scuola Grande di San Rocco – Tele di Tintoretto: tutti i giorni dalle 9:30 alle 17:30, prenotazione non necessaria. Chiesa di San Rocco chiusa per restauri.
Basilica dei Frari: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 18, domenica e festivi dalle 13 alle 18. Costo biglietto 3 Euro, la pala d’altare “L’Assunta” di Tiziano è coperta per restauri.
Basilica dei Santi Giovanni e Paolo: feriali dalle 9 alle 18, festivi dalle 12 alle 18, biglietto 3,50 Euro.
Basilica di Santa Maria della Salute: tutti i giorni 9;30-12 e 15.17:30; sacrestia lun-sab 10-12 e 15-17, dom 15-17.

Palazzo Cini: Ven-dom 12-20 consigliata preno online o mail visite.palazzocini@cini.it
Fondazione Prada: merc-lun 10-18 mostra “Stop Painting” Peter Fischli.

Visita all’isola di San Francesco del Deserto: linea 12 dalla fermata Fondamenta Nove a Burano, poi chiamare Signor Massimiliano Laguna FLA group al 3479922959 per tempo per trasporto barca all’isola. Visita guidata da un frate francescano 9-11 e 15-17, chiuso lunedì, mattina 17 settembre, mattina 4 ottobre per festività di San Francesco. Visita a offerta libera.

Isola di San Servolo: linea 20 da S.Zaccaria – Coffee shop e ristorazione aperti dal 1 giugno. Museo del Manicomio: prenotazione obbligatoria.
Isola di San Lazzaro degli Armeni: tutti i giorni solo su prenotazione, turno 1 9:45-11:45, turno 2 13:45-15:45, turno 3 15:45-17:15
Isola di San Giorgio Fondazione Cini: visitcini.com obbligo preno online con audioguida inclusa o APP.
Itinerario 1 Fondazione Cini chiostri, scalone Longhena, refettorio di Palladio: 11, 14:30, 17, 14 Euro intero.
Itinerario 2 dall’11 giugno Labirinto Borges: 11, 14, 17 ore.
Itinerario 3 Bosco con le Cappelle Vaticane: 12:30 e 16:00.

Gli orari di cui sopra e la situazione sono puramente a scopo indicativo e possono subire delle variazioni, si consiglia sempre di verificare dalle fonti ufficiali.

DOVE FARE IL TAMPONE?

Se necessario esibire un certificato test Covid-19 ecco alcune possibilità:

AEROPORTO MARCO POLO DI VENEZIA

Tampone rapido – Terminal piano terra tutti i giorni 8 – 13 – 35 Euro – Senza prenotazione
Tampone molecolare – Terminal Piano terra tutti i giorni 8 – 13 – 100 Euro senza prenotazione
Info 3208337932

AEROPORTO MARCO POLO DI VENEZIA PARCHEGGIO P4 DRIVE-IN
Tampone rapido: 8 – 20 tutti i giorni Senza prenotazione – 35 Euro
Tampone molecolare – Stesso orario – 110 Euro – Esito entro le 15 del giorno dopo.
Consigliata prenotazione via email all’indirizzo tamponi@venezia.setemergenza.com

Referti in italiano e in inglese – Servizio effettuato da SET Servizi Emergenza Territoriale. Informazioni 3510054707.

Tamponi molecolari al prezzo di 100€ eseguiti presso laboratori di Centro di Medicina presenti territorialmente, che garantiscono particolare rapidità per le esigenze di riscontro tempestivo dei viaggiatori.
Necessaria prenotazione scrivendo una email a flysafe@centrodimedicina.com.

STAZIONE DEI TRENI FS DI VENEZIA SANTA LUCIA
Tampone rapido gratuito dalle 8 di mattina – Servizio Croce Rossa Italiana.